Italija

Roma, «È stress» ma ha un aneurisma: 14enne muore dopo un lungo calvario

Ilmessaggero.it - 14 min 30 sek ago
Per i medici del Pronto soccorso dell'Ospedale Pertini di Roma era solo stress ma, invece, si trattava di un aneurisma cerebrale. È così dopo un calvario di ore una 14enne,...
Kategorije: Italija

Pensioni, Gentiloni spinge per l'accordo. Sindacati divisi, no della Cgil: 2 dicembre mobilitazione

Ilmessaggero.it - 14 min 30 sek ago
Il pacchetto di misure del governo sulle pensioni è «molto rilevante e sostenibile. Dal nostro punto di vista è un buon risultato. Un risultato di cui la condivisione del mondo...
Kategorije: Italija

Padova, sposa bambina a 9 anni: preso l'orco che la violentava

Ilmessaggero.it - 14 min 30 sek ago
PADOVA - Sposa-bambina, molestata, abusata sessualmente. Vittima non solo della cieca violenza di un uomo, ma anche e soprattutto di un orribile disegno molto più grande di lei. La...
Kategorije: Italija

Sottomarino scomparso in Argentina, quei rumori non vengono dal sommergibile

Ilmessaggero.it - 14 min 30 sek ago
Il rumore rilevato nella zona dell'Atlantico sud dove si svolgono le ricerche del sottomarino San Juan disperso «non corrisponde a quello di un sommergibile». Lo ha reso noto il...
Kategorije: Italija

Virgilio, affondo del ministero: «Professori ostacolati dai genitori»

Ilmessaggero.it - 14 min 30 sek ago
ROMA Alcuni genitori del Virgilio hanno minimizzato. L?occupazione di metà ottobre, le feste a base di alcol e droga derubricate a «bravate di adolescenti». Che in fondo, uno...
Kategorije: Italija

Ostia, il prefetto di Roma Basilone: «L?esercito rimarrà, lo Stato non arretra»

Ilmessaggero.it - 14 min 30 sek ago
«Ostia è stata strattonata da interessi marci, per anni. Ora che finisce il commissariamento e torna la politica, la presenza dello Stato non arretra. Anzi. Siamo pronti ad aumentare gli...
Kategorije: Italija

Ema, Amsterdam batte Milano al sorteggio

Ilmessaggero.it - 14 min 30 sek ago
L'Ema, l'Agenzia europea per il farmaco che dovrà lasciare Londra per la Brexit, sarà ospitata da Amsterdam. A deciderlo è stato il sorteggio con una monetina effettuato...
Kategorije: Italija

Due aerei di linea sembrano «sfiorarsi» nei cieli italiani: l’illusione ottica spaventa un passeggero

Corriere.it - 24 min 23 sek ago

  l’illusione ottica spaventa un passeggero

Il video girato nel viaggio da Bologna a Bucarest

Kategorije: Italija

Silvio Berlusconi, la grande attesa per l’udienza a Strasburgo. Ma la sentenza della Cedu arriverà nel 2018

Il Fatto Quotidiano - 24 min 41 sek ago

La grande attesa di Silvio Berlusconi è (quasi) finita. L’appuntamento è fissato per le 9.15 domani a Strasburgo. Nell’aula della Grande Camera della Corte europea dei diritti umani prenderà il via la prima e unica udienza per l’esame del ricorso presentato dal leader di Forza Italia contro l’applicazione della legge Severino che lo rende incandidabile dopo la conferma della condanna il 1 agosto 2013 per frode fiscale per il processo Mediaset. Per Berlusconi è un evento cruciale: dalla decisione dei giudici europei dipende la possibilità di presentarsi alle elezioni e di proporsi come candidato premier. La prima conseguenza della decisione degli ermellini fu la decadenza dal seggio di senatore proprio in virtù della legge Severino ignorata quattro anni dopo da Palazzo Madama per il caso di Augusto Minzolini.

Giudici e avvocati, tutti i protagonisti in aula
Prima di affrontare il caso, la Corte ha dovuto risolvere il problema della sua composizione. Nel collegio dei 17 magistrati di Strasburgo chiamati a pronunciarsi sul ricorso non ci sarà il presidente della Corte, Guido Raimondi: il magistrato era stato proposto a suo tempo dal governo Berlusconi ed ha preferito non partecipare. Al suo posto ci sarà Ida Caracciolo, uno dei cinque giudici “ad hoc” nominati dal governo. Tutti i personaggi in campo e un ruolo nell’affaire Berlusconi sono stati “analizzati” nel numero di FqMillennium di ottobre (leggi l’articolo di Giuseppe Pipitone)

La Grande Camera della Corte sarà presieduta per l’occasione dalla tedesca Angelika Nussberger che, insieme ai suoi 16 colleghi, ascolterà le parti, le quali avranno a disposizione 30 minuti ciascuna per presentare le loro argomentazioni. Il collegio della difesa sarà capeggiato dagli avvocati Andrea Saccucci e Edward Fitzgerald (dello studio londinese di cui fa parte Amal Alamuddin, moglie di George Clooney), mentre le ragioni del governo italiano saranno esposte dagli avvocati Maria Giuliana Civinini e Paola Accardo. La parola passerà poi ai giudici per formulare eventuali domande. Ma al dibattimento – che si svolgerà in inglese e francese – non è prevista, al momento, la partecipazione di Berlusconi.

La “liturgia” della Grande Camera prevede quindi una sospensione dei lavori di un quarto d’ora circa. Alla ripresa dell’udienza le parti avranno ciascuna una decina di minuti per rispondere ai quesiti posti dai giudici. Al termine, il collegio giudicante si ritirerà a porte chiuse per deliberare. A giudicare dai precedenti, per conoscere la sentenza potrebbero servire mesi. Negli ultimi due anni, le decisioni della Grande Camera sono state rese note, in media, nove mesi dopo l’udienza, scesi a sei quando la Grande Camera ha pronunciato sentenze d’appello rispetto al primo giudizio espresso dalla Corte. Anche per questo Berlusconi ha provato a chiedere uno slittamento delle elezioni politiche a maggio: al leader di Forza Italia serve una decisione in tempo utile per candidarsi. Comunque sia, la decisione dei giudici europei sarà definitiva: contro le sentenze della Grande Camera non può essere presentato appello. Una ventina i giornalisti di televisioni e carta stampata che si sono già accreditati per seguire l’udienza, anche se all’interno dell’aula non sono ammesse né riprese né foto e non è neanche possibile l’utilizzo degli smartphone, tablet o pc portatili.

Le tappe della vicenda: dal ricorso alla udienza
L’udienza di domani è l’ultima tappa di un un lungo percorso iniziato il 7 settembre del 2013 con la presentazione del  ricorso. Il 30 gennaio 2014 la Cedu rifiuta la richiesta di Berlusconi di dare la priorità al suo ricorso. L’8 aprile alcuni parlamentari di Forza Italia e circa 3.900 cittadini italiani domandano alla Cedu di imporre al Governo misure urgenti affinché Berlusconi possa candidarsi per il Parlamento Europeo. La richiesta viene respinta. Il 5 luglio del 2016 la Cedu comunica al Governo il ricorso dando inizio al contraddittorio tra le parti. Il 26 aprile scorso 2017 la corte annuncia che intende esaminare il ricorso in sede di Grande Camera, ovvero senza possibilità d’appello. Lo scorso 8 giugno 2017 la prima e unica udienza del procedimento viene fissata per il 22 novembre. Il 12 settembre 2017 viene accolta la richiesta dell’Associazione politica nazionale Marco Pannella di presentarsi al procedimento come parte terza mentre viene respinta analoga richiesta avanzata dell’Unione Camere Penali Italiane. Il 10 ottobre scorso la Commissione di Venezia, organo d’esperti costituzionalisti del Consiglio d’Europa, pubblica l’opinione sulle garanzie minime che uno Stato deve assicurare ai parlamentari sottoposti a una procedura per la decadenza del mandato.

L'articolo Silvio Berlusconi, la grande attesa per l’udienza a Strasburgo. Ma la sentenza della Cedu arriverà nel 2018 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Germania, preparavano un attentato al mercatino di Natale: arrestati sei siriani

Corriere.it - 25 min 53 sek ago

 arrestati sei siriani

Operazione di polizia che ha impegnato oltre 500 poliziotti in 4 diverse città. L’attacco era pianificato con armi ed esplosivo, ma l’organizzazione del piano non era ancora conclusa

Kategorije: Italija

Albinen, il borgo che dà 25mila e a chi si trasferisce tra le Alpi

Corriere.it - 28 min 26 sek ago

Albinen, il borgo che dà 25mila  e a chi si trasferisce tra le Alpi

È la ricetta del Comune nel Canton Vallese, per evitare la «desertificazione». Sessantamila euro per una famiglia di 4 persone. Ma a certe condizioni

Kategorije: Italija

Kazakistan, sei turisti multati per aver indossato costume di Borat: l’attore si offre di rimborsarli

Corriere.it - 28 min 58 sek ago

 l’attore si offre di rimborsarli

Il regista e attore Sacha Baron Cohen su Facebook: «Mandatemi la prova che siete voi e pagherò la multa»

Kategorije: Italija

Il leone si strofina sulla jeep durante il safari, poi il colpo di scena

Corriere.it - 29 min 4 sek ago

Il leone si strofina sulla jeep durante il safari, poi il colpo di scena

La clip è stata girata in Sudafrica

Kategorije: Italija

Piano di rientro finanziario, nuova lettera dell’Uefa al Milan

Corriere.it - 29 min 7 sek ago

Piano di rientro finanziario, nuova lettera dell’Uefa al Milan

A dispetto di indiscrezioni giornalistiche diffuse nelle ultime ore, dunque, non è ancora arrivata alcuna risposta definitiva ai rossoneri sul voluntary agreement, ma solo una richiesta di ulteriori chiarimenti

Kategorije: Italija

Pensioni, platea Ape social più ampia: 15 le categorie di lavori gravosi  Cgil: «Un’occasione persa»

Corriere.it - 29 min 15 sek ago

 «Un’occasione persa»

Confronto acceso tra governo e sindacati. L’esecutivo « concorda sulla necessità di dare priorità alla discussione» sulle pensioni dei giovani e dello sviluppo della previdenza complementare. Ma la Cgil non ci sta: mobilitazione il 2 dicembre

Kategorije: Italija

Roma, 14enne muore per aneurisma Ma per i medici era stress: la denuncia

Corriere.it - 29 min 46 sek ago

 la denuncia

La ragazzina è morta il 6 novembre dopo ore di calvario. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo per ora contro ignoti. La tac eseguita solo dopo l’insistenza della mamma

Kategorije: Italija

Gdf vip: Cecilia Rodriguez lascia la casa, sulla porta lunghe effusioni con il suo Ignazio

Corriere.it - 36 min 19 sek ago

 Cecilia Rodriguez lascia la casa, sulla porta lunghe effusioni con il suo Ignazio

La sorella di Belen è stata eliminata nell'11esima puntata

Kategorije: Italija

Whatsapp, messaggi cancellati? Su Android si possono recuperare: ecco come

Il Fatto Quotidiano - 36 min 52 sek ago

No, non basta premere “elimina” entro sette minuti dall’invio per cancellare un messaggio su Whatsapp. Sappiate che il destinatario riceverà una notifica con la scritta “questo messaggio è stato eliminato” e saprà che avrete cancellato un messaggio a lui destinato. E, molto probabilmente, avrà la curiosità di sapere cosa ci fosse scritto. E se ha un telefono Android riuscirà a scoprirlo. Come? Facile, scorrendo il registro delle notifiche del sistema. A scoprirlo è stato il blog spagnolo Android Jefe, che ha scoperto questa falla nella nuova funzionalità introdotta all’app di messaggistica: basta installare il widget ‘Impostazioni’ sulla schermata principale e poi aprire il registro notifiche del proprio smartphone, scorrere fino a trovare la notifica Whatsapp che dice “Questo messaggio è stato eliminato”. Subito sotto ci sarà la notifica con l’anteprima del messaggio cancellato.

Un meccanismo che funziona però solo se il telefono ha almeno ricevuto il messaggio (per intendersi, se il telefono del destinatario ‘non prende’ il “giochino” non funziona) e se non si ricevono troppe notifiche in contemporanea: il registro di Android, infatti, tiene solo le notifiche più recenti per questo se nel frattempo ci sono arrivati molti messaggi non potremo più soddisfare la nostra curiosità. Non vale quindi anche per i contenuti cancellati durante una conversazione aperta, perché vengono ricevuti subito senza lasciare tracce. C’è anche un’altra limitazione: trattandosi di una notifica, si possono leggere solo i primi 100 caratteri del messaggio che compaiono in anteprima. Il resto del testo cancellato è perduto per sempre. Una scappatoia che funziona solo se il telefono è aggiornato alla versione 6 o 7 di Android e solo con i messaggi di testo: foto, video e note vocali sono persi per sempre proprio perché non è possibile visualizzarne un’anteprima. In compenso però, funziona anche per i messaggi di Telegram, che già da tempo potevano essere cancellati.

La possibilità di cancellare i messaggi era stata recentemente introdotta da Whatsapp, sollecitata dagli stessi utenti che da tempo invocavano un’opzione per cancellare i messaggi inviati per sbaglio o di cui ci si è pentiti.

 

 

 

L'articolo Whatsapp, messaggi cancellati? Su Android si possono recuperare: ecco come proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Taxi, Nencini: “Sciopero ingiustificato”

Avanti! - 40 min 45 sek ago

taxi

Sciopero nazionale dei TAXI per tutta la giornata di oggi. Niente vetture all’aeroporto di Fiumicino, presidio davanti al ministero dei Trasporti, con stop al traffico e lancio di petardi. Massiccia l’adesione nelle principali città. A Genova il ministro Delrio ha incontrato una delegazione di tassisti: ‘Hanno chiesto di tenere presente le specificità delle varie Regioni e dei vari Comuni nelle autorizzazioni, e questa è una cosa che il nostro progetto di riforma tiene già presente. Li ho ascoltati ma, ho dato loro anche garanzie di attenzione”.

I tassisti lamentano un calo degli affari “anche del 60% per colpa degli abusivi, Ncc e di Uber”, gridano i tassisti che si sono dati appuntamento a Roma per un sit-in davanti il ministero dei Trasporti a Porta Pia. Vengono da Napoli, Bari con i tassisti per il sociale, Genoa, Firenze e Torino, ma per tutti il nemico sono le liberalizzazioni. La protesta delle auto bianche è anche contro Uber e gli Ncc. “Un abusivismo che si sta trasformando in un vero e proprio caporalato digitale”, rilanciano coro. Riccardo Cacchione, delegato nazionale Usb: “Ieri eravamo al tavolo – spiega – il ministero si era impegnato già da tempo. I problemi sono: le autorizzazioni delle macchine fuori dal comune di residenza, poi le piattaforme digitali che per noi sono solo strumenti ma che non possono bypassare la legge o le licenze e poi l’abusivismo classico. Chi accalappia il turista per poi bastonarlo”.

Uno sciopero che Riccardo Nencini, segretario del Psi e viceministro dei trasporti, definisce “ingiustificato perchè i Taxi ci chiedono di cancellare le piattaforme digitali che esistono e vanno regolamentate. Il governo deve garantire i migliori servizi possibili di mobilità a tutti i cittadini. Abbiamo proposto la regolamentazione delle piattaforme con l’obbligo di inscrizione ad un registro a titolo oneroso facendogli pagare le tasse in Italia, per cancellare il caporalato che talvolta si è manifestato nel nostro Paese. Dobbiamo creare le condizioni migliori possibili, non bloccare le piattaforme. Le App esistono già e noi abbiamo proposto una regolamentazione per farle pagare le tasse”, ha sottolineato Nencini.

Redazione Avanti!

Kategorije: Italija

Gramellini nella redazione del Corriere a Torino: «Lamentele per il sorteggio Ema? Io dico: sorteggiamo tutto» Il video

Corriere.it - 40 min 46 sek ago

 «Lamentele per il sorteggio Ema? Io dico: sorteggiamo tutto» Il video

di Massimo Gramellini Il commento del vicedirettore del Corriere dalla nuova redazione del giornale nel capoluogo piemontese. Da venerdì in edicola

Kategorije: Italija
Syndicate content