Italija

SPETTACOLO - TEATRO, AL "MUSCO" DI CATANIA FINO AL 30 GENNAIO IN SCENA "C'ERA UNA VOLTA. UN VIAGGIO NEL PAESE DELLE FIABE DI CAPUANA", ADATTAMENTO E REGIA DI EZIO DONATO

CRONACAOGGI - 35 min 9 sek ago
CATANIA – “C’era una volta”: s’intitola così la prima e più importante raccolta di fiabe di Luigi Capuana. Del resto non iniziano così tutte le favole? Non è in quel remoto retaggio ancestrale che risiede il loro fascino e il loro insegnamento? Lo sapeva bene il grande scrittore di Mineo, a cui il T.....
Kategorije: Italija

CATANIA NEWS - EMERGENZA FREDDO A CATANIA, POTENZIATO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA PER I SENZATETTO, DON PIERO GALVANO: “A BREVE CENTRO DI ACCOGLIENZA PER PADRI SEPARATI IN MEMORIA DI SANT'AGATA”

CRONACAOGGI - 35 min 9 sek ago
CATANIA - Con il repentino abbassamento delle temperature di questi notti la Caritas Diocesana ha potenziato il servizio di assistenza e soccorso per i senzatetto. Continua la distribuzione dei sacchi a pelo iniziata ad inizio anno da parte dei volontari dell'Unità di Strada, con l'aggiunta di coper.....
Kategorije: Italija

CATANIA NEWS - VOLONTARIATO A CATANIA, IERI IL SINDACO BIANCO E MONS. GRISTINA ALLA GIORNATA DONAZIONE SANGUE

CRONACAOGGI - 35 min 9 sek ago
CATANIA - Il sindaco di Catania Enzo Bianco e l'arcivescovo di Catania, mons. Salvatore Gristina sono intervenuti ieri in piazza Duomo alla ventesima giornata cittadina della donazione di sangue e del volontariato organizzata dall'Arcidiocesi Catania in occasione delle feste agatine. Alla manifestaz.....
Kategorije: Italija

CULTURA - LIBRI, IL 16 GENNAIO SI PRESENTA A CATANIA "VIOLENZA DEGENERE" DI ROBERTA FUSCHI E PATRIZIA MALTESE

CRONACAOGGI - 35 min 9 sek ago
CATANIA - Sabato 16 Gennaio alle ore 19.00 sarà presentato il libro “Violenza Degenere” di Roberta Fuschi e Patrizia Maltese, al Circolo Città Futura (via Caronda, 147 - Catania). Modereranno l'incontro Graziella Priulla - Università degli studi di Catania Chiara Platania - Circolo Città Futura. Il .....
Kategorije: Italija

SPORT - RUGBY-SERIE B, L'AMATORI CATANIA TORNA IN CAMPO OGGI POMERIGGIO AL "PAOLONE" PER RECUPERARE LA GARA CON IL REGGIO CALABRIA

CRONACAOGGI - 35 min 9 sek ago
CATANIA- Dopo la sosta natalizia si riprende a giocare nel torneo di serie B di rugby, girone 4- poule 2, guidato con 34 punti dalla capolista Benevento. E la prima a scendere in campo nel 2016 è l’Amatori Catania di Ezio Vittorio che oggi pomeriggio alle ore 14.30, al “Benito Paolone, nel recupero .....
Kategorije: Italija

L'INTERVISTA - INTERVISTA ALL'ATTORE E REGISTA CATANESE ORAZIO CONDORELLI: "IL MIO E’ UN TEATRO POPOLARE, VIVO E VITALE, CHE TUTTI POSSONO SEGUIRE"

CRONACAOGGI - 35 min 9 sek ago
CATANIA - Lo abbiamo incontrato a Catania, durante uno dei suoi apprezzati laboratori e gli abbiamo chiesto di parlarci del suo lavoro d’attore e regista, dei suoi progetti e dei destini della cultura e della nuova drammaturgia. Il personaggio in questione è Orazio Condorelli, attore e regista teatr.....
Kategorije: Italija

Fabio Buzzi, chi era il pilota e campione di motonautica morto nell?incidente a Venezia

Ilmessaggero.it - 35 min 11 sek ago
Tre morti e un ferito: è finita con un tragico incidente la gara internazionale di un motoscafo offshore che cercava di battere il record sul percorso Montecarlo-Venezia. Proprio in vista...
Kategorije: Italija

Batterio New Delhi, elettricista muore a 66 anni dopo l'intervento chirurgico a Livorno: si sospetta il contagio

Ilmessaggero.it - 35 min 11 sek ago
Il batterio New Delhi fa sempre più paura, creando allarme in Toscana, e si sospetta che il contagio del batterio New Delhi abbia causato la morte di...
Kategorije: Italija

Coca Cola compra l’acqua piemontese Lurisia per 88 milioni

Corriere.it - 46 min 7 sek ago

Coca Cola compra l’acqua piemontese Lurisia per 88 milioni

Acquisizione da 88 milioni di euro. Tra i proprietari le famiglie De Agostini e Oscar Farinetti. E l’associazione di Carlin Petrini interrompe la collaborazione

Kategorije: Italija

Dl ambiente, bonus rottamazione auto   e maxi sconti sui prodotti senza plastica

Corriere.it - 47 min 14 sek ago

Dl  ambiente, bonus rottamazione auto   e maxi sconti sui prodotti senza plastica

Il bonus è un credito di imposta che può essere utilizzato entro i successivi cinque anni per abbonamenti al trasporto pubblico locale, servizi di sharing mobility con veicoli elettrici o a zero emissioni. La norma prevista nella bozza del decreto che sta circolando in queste ore

Kategorije: Italija

Tangenti, le accuse a Sozzani fondate non solo sulle intercettazioni via trojan: c’è un bonifico alla base del presunto finanziamento illecito

Il Fatto Quotidiano - 49 min 17 sek ago

La Camera ne ha negato l’uso, ma le accuse mosse dalla procura di Milano a Diego Sozzani non si fondano solo sulle intercettazioni carpite tramite trojan: nella richiesta di custodia cautelare tra le carte dell’inchiesta “Mensa dei poveri” che a inizio maggio ha portato agli arresti di 28 persone tra politici, amministratori e imprenditori, il pm ha allegato il bonifico da 12mila euro alla base dell’accusa di finanziamento illecito mosso al deputato di Forza Italia. Elementi che però una maggioranza relativa trasversale alla Camera ha ritenuto non sufficienti per superare il sospetto di un fumus persecutionis, l’unico requisito in base al quale i deputati dovevano decidere per il sì o per il no alla richiesta di misura cautelare firmata dal gip di Milano.

Perché, dunque, Sozzani è finito sotto inchiesta? La vicenda ha inizio il 29 gennaio 2018. Le elezioni politiche sono alle porte e Sozzani comunica al telefono a Daniele D’Alfonso, titolare della Ecol Service accusato di aver corrotto politici e amministratori locali a Milano e in Lombardia per accaparrarsi appalti nel settore dei rifiuti e delle bonifiche ambientali, di essersi candidato “in un seggio sicuro”. Pochi giorni dopo, il 6 febbraio, il forzista chiama l’imprenditore e gli domanda fuori dai denti: “L’eventuale tuo aiuto quanto potrebbe essere? Perché devo fare il … la cifra finale”. A occuparsi della questione, secondo i magistrati, sarà Mauro Tolbar, collaboratore dello studio tecnico di cui Sozzani è titolare con suo fratello Stefano.

Il 5 marzo, il giorno dopo il voto, Tolbar chiama D’Afonso per dargli l’annuncio: “Siamo dentro… Diego è passato…”. Sozzani, cioè, è stato eletto alla Camera. Il 9 marzo Tolbar alza di nuovo il telefono e illustra il modo in cui, secondo i pm, i soldi di D’Alfonso sono arrivati al neodeputato. Lo hanno fatto attraverso l’amministratore della E.s.t.r.o. Ingegneria di Milano, “il quale invierà via mail una fattura per operazioni inesistenti a D’Alfonso – che quest’ultimo pagherà come concordato con bonifico bancario – proprio al preciso fine di celare l’illecito finanziamento promesso al neo parlamentare”.

La fattura è datata 8 marzo. Il bonifico, eseguito da D’Alfonso, ammonta a 12.688 euro parte il 22 marzo. La dazione di denaro è di 10mila euro, annotano i magistrati, mentre i 2.500 costituiscono la quota concordata dal titolare della E.s.t.r.o. Ingegneria per la sua mediazione, “pari al 25% della somma complessiva”. I rimanenti 188 euro? “Aggiunti per non indicare una cifra tonda e rendere credibile il pagamento”. A quel punto il titolare di E.s.t.r.o, Alessandro Beniamino Crescenti, “monetizza l’incasso e lo consegna, in contanti ed in diverse tranche, a Tolbar che provvederà alla consegna al destinatario finale”. Ovvero Sozzani.

Molte intercettazioni, quindi, alla base di quello che i magistrati definiscono un “quadro gravemente indiziario”. Ma anche documenti: il 23 marzo Tolbar invia una mail al titolare della E.s.t.r.o. in cui scrive: “Ciao, in allegato il pagamento della fattura” ovvero, annotano i pm, “la contabile del bonifico bancario dell’importo di 12.688,00 euro”. Un documento finito nella richiesta di custodia cautelare: “Il P.M. nella propria richiesta ha riportato la scannerizzazione del documento relativo ai movimenti del conto corrente n. xxxxxxxxxxxx della Banca Popolare di Sondrio, intestato alla E.S.TR.O. Ingegeria Srl. (…) – scrive il Gip nell’ordinanza – da cui si evince l’accredito di 12.688,00 euro a fronte di pagamento della sopra citata fattura da parte della Ecol Service Srl”.

E’ il passaggio di denaro che per i pubblici ministeri è alla base del reato contestato in concorso a D’Alfonso, Sozzani e Crescenti: il titolare della Ecol Service lo effettua “in assenza della prescritta delibera da parte dell’organo sociale competente e senza annotare l’elargizione stessa nel bilancio di esercizio“. In pratica, spiegano ancora i magistrati, “l’occulta erogazione di utilità a favore del pubblico ufficiale è stata dissimulata attraverso accordi con società di comodo formalmente giustificativi del pagamento”. Di qui la contestazione del finanziamento illecito.

L'articolo Tangenti, le accuse a Sozzani fondate non solo sulle intercettazioni via trojan: c’è un bonifico alla base del presunto finanziamento illecito proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Vertice Italia Francia, il premier Conte: “Disponibilità su sbarchi e ridistribuzione migranti. Stop a propaganda”

Il Fatto Quotidiano - 49 min 31 sek ago

“È essenziale per l’Ue che volti pagina in direzione di una gestione strutturale e non più emergenziale dei flussi. Ho avuto la piena disponibilità del presidente Macron per un meccanismo europeo sugli sbarchi, sulla ridistribuzione e per un a gestione efficace dei rimpatri”. Così il premier Giuseppe Conte, nella conferenza stampa dopo il primo bilaterale con il presidente francese dopo le tensioni degli ultimi mesi su gilet gialli e sui confini – ha confermato le intenzioni di mettere a punto un meccanismo di misure temporanee, in attesa di arrivare ad una vera e propria modifica di Dublino, per superare l’approccio emergenziale legato all’arrivo di ogni nave, togliendo così ossigeno alla retorica sovranista. Misure da considerare globalmente e sulle quali far convogliare, con l’aiuto francese, il maggior numero possibile di paesi europei.

“Dobbiamo far uscire il tema da una propaganda anche anti-europea. L’Italia non si presta ad abbassare la guardia contro il traffico di vite umane, l’Italia – aggiunge il presidente del Consiglio – non ritiene che debba esser consentito ai trafficanti di decidere come e quando avere ingresso ma abbiamo anche la necessità di gestire il fenomeno in modo concreto, pratico”.

Sono convinto che serva un meccanismo europeo automatico di accoglienza degli immigrati che consenta di permettere a Malta e all’Italia che prima dell’arrivo i migranti possano essere presi in carico” ha confermato l’inquilino dell’Eliseo che ha aggiunto: “Se sono qui oggi, caro Giuseppe, è in primis per indicare chiaramente intenzione di lavorare insieme per il progetto europeo, lanciare un messaggio di amicizia forte e chiaro al popolo italiano dal popolo francese, l’amicizia franco italiana è indistruttibile, talvolta non siamo d’accordo può capitare che si litighi e non ci si capisca, ma ci si ritrova insieme sempre”.

Anche in quest’ottica si è parlato di Libia abbiamo su cui ” è fondamentale lavorare costruttivamente insieme e avere il medesimo obiettivo, coinvolgendo tutti i partner. L’obiettivo è la stabilizzazione del paese. Ho anticipato al presidente Macron l’invito per tenere in Italia il prossimo vertice bilaterale. Lo faremo all’inizio del prossimo anno per rinsaldare anche gli intensi rapporti culturali” ha spiegato il primo ministro italiano. Il dossier libico “è oggetto di una vera e propria convergenza franco-italiana, abbiamo saputo lavorare insieme dando messaggi” univoci “ai nostri partner”, siamo “convinti entrambi che la via di uscita sarà trovata solo con il compromesso politico e il dialogo“, anche al G7 di Biarritz abbiamo difeso insieme l’idea di una conferenza internazionale libica e una interlibica per la riconciliazione di tutte le parti” ha aggiunto Macron.

Nelle stesse ore in cui Conte ha incontrati la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, sia a Berlino ad incontrare l’omologo Horst Seehofer, che ha definito “costruttivo” un colloquio che si è svolto “in uno spirito di rinnovata collaborazione tra Italia e Germania”. E non è un caso neanche che Conte abbia incontrato prima del presidente francese il capo del governo libico di accordo nazionale, Fayez al Sarraj, sollecitando una rafforzata collaborazione sul fronte migranti.

L'articolo Vertice Italia Francia, il premier Conte: “Disponibilità su sbarchi e ridistribuzione migranti. Stop a propaganda” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Attentato di Limbadi: le istituzioni non si costituiscono parte civile contro la cosca Mancuso che uccise chi si ribellò alla barbarie

Il Fatto Quotidiano - 53 min 5 sek ago

Francesco Vinci e Rosaria Scarpulla si ritrovano per l’ennesima volta soli. Soli contro una delle più feroci cosche mafiose della Calabria: i Mancuso che, a Limbadi, il 9 aprile 2018 hanno ucciso con un’autobomba loro figlio Matteo. Ieri a Catanzaro, davanti alla Corte d’Assise, c’è stata la prima udienza del processo contro Rosaria Mancuso, suo marito Domenico Di Grillo, la figlia Lucia e il genero Vito Barbara, arrestati l’anno scorso dalla Dda di Catanzaro nell’ambito dell’operazione “Demetra”. Finite le passerelle, i pianti e le manifestazioni varie contro la ‘ndrangheta, le istituzioni, gli enti locali e associazioni antimafia hanno disertato l’udienza. A parte la “mamma coraggio” Rosaria Scarpulla e suo marito Francesco, ferito gravemente nell’attentato con l’autobomba, nessuno ha chiesto di costituirsi parte civile: né la Regione Calabria, né il Comune di Limbadi (retto dai commissari prefettizi dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose) e nemmeno il ministero dell’Interno hanno ritenuto di chiedere i danni alla cosca Mancuso.

Un’aula vuota, quindi, con i parenti dei boss sul banco degli imputati e i genitori di Matteo Vinci fatto saltare in aria perché la sua famiglia non ha piegato la testa davanti alla prepotenza dei Mancuso che volevano i loro terreni. Un’aula vuota che, secondo Rosaria Scarpulla intervistata dalla Gazzetta del Sud, “è il segno di quello che abbiamo dovuto combattere fino adesso, l’omertà anche delle istituzioni. Davanti a questi comportamenti come si pretende che i cittadini si espongano alla violenza dei clan?”. Eppure, l’ormai ex ministro dell’Interno Matteo Salvini a inizio luglio era stato proprio a Limbadi dove, però, non aveva incontrato i testimoni di giustizia. In quell’occasione della consegna di un bene confiscato alla ‘ndrangneta, dopo aver superato la folla che voleva fare un selfie con il leader della Lega, Rosaria Scarpulla era riuscita a incontrarlo e si era lamentata del fatto che “doveva essere il ministro ad andare da Matteo (Vinci, ndr) e non lei”. “Gli voglio chiedere – erano state le parole di “mamma coraggio” – se è venuto a visitare edifici o se davvero vuole stare vicino a chi subisce le angherie della mafia”.

A distanza di due mesi il ministero dell’Interno, la Regione Calabria e il comune di Limbadi hanno deciso di non costituirsi parte civile contro i Mancuso. “Le istituzioni democratiche – è il commento dell’avvocato Giuseppe De Pace che assiste la famiglia Vinci – sono state latitanti perché non hanno compreso il significato generale dell’atto terroristico-mafioso compiuto il 9 aprile 2018 ai danni di una famiglia che si è battuta in tutti questi anni in isolamento totale e completo a mani nude contro questo clan mafioso. Una famiglia che mai è stata supportata dallo Stato Anzi in determinate occasioni lo Stato stesso ha appoggiato l’azione dei Mancuso”. “Anche le associazioni che si fregiano del titolo di antimafia – conclude il legale – si sono rivelate buone solo per le occasioni ufficiali, per fare cerimonie retoriche e passerelle. Evidentemente per loro ancora non ci sono le condizioni per impegnarsi in attività come quella di parte civile”.

L'articolo Attentato di Limbadi: le istituzioni non si costituiscono parte civile contro la cosca Mancuso che uccise chi si ribellò alla barbarie proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Migranti, Conte: “Tema deve uscire dalla propaganda anti-europea. Serve gestione strutturale dei flussi”

Il Fatto Quotidiano - 53 min 42 sek ago

“Dobbiamo far uscire il tema dell’immigrazione da una propaganda anche anti-europea. L’Italia non si presta ad abbassare la guardia contro il traffico di vite umane, l’Italia non ritiene che debba esser consentito ai trafficanti di decidere come e quando avere ingresso ma abbiamo anche la necessità di gestire il fenomeno in modo concreto, pratico”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nelle dichiarazioni congiunte con il presidente della Francia Emmanuel Macron

L'articolo Migranti, Conte: “Tema deve uscire dalla propaganda anti-europea. Serve gestione strutturale dei flussi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

SPORT - CALCIO-LEGA PRO, PER IL CATANIA DI PANCARO UN FREDDO 0-0 OGGI POMERIGGIO AL "MASSIMINO" CON IL MONOPOLI E NEL FINALE RIGORE FALLITO DA CALIL

CRONACAOGGI - 55 min 32 sek ago
CATANIA – Il freddo ed il vento polare sul “Massimino” si è abbattuto oggi anche sul Catania di Pippo Pancaro che ha pareggiato nel pomeriggio per 0-0 con un ordinato ma non trascendentale Monopoli. I rossazzurri, dopo il pari senza gol in casa della Fidelis Andria, scesi in campo con la voglia di c.....
Kategorije: Italija

SPETTACOLO - DANZA, “LA NONA (DAL CAOS, IL CORPO)” DI ROBERTO ZAPPALÀ PREMIATA COME PRODUZIONE ITALIANA DELL'ANNO

CRONACAOGGI - 55 min 32 sek ago
CATANIA - "Opera significativa perché idealmente viene a colmare anche la distanza tra la sua sede operativa Scenario Pubblico e l'istituzione tradizionale della città, il Teatro Bellini dove ha debuttato con grande successo, La Nona firmata da Roberto Zappalà per la sua bella compagnia è l'ultima i.....
Kategorije: Italija

CATANIA NEWS - AL PALACATANIA IL 22 GENNAIO SI PRESENTA IL PROGETTO “WHEELCHAIR RUGBY CATANIA”

CRONACAOGGI - 55 min 32 sek ago
CATANIA - Sarà presentato venerdì 22 gennaio, alle 16.30, nella Sala Stampa del PalaCatania di Corso Indipendenza 227, a Catania, il progetto “Wheelchair Rugby Catania”. Wheelchair Rugby Catania nasce dall'esigenza di portare anche nel meridione d'Italia uno sport in rapida espansione e dall'enorme .....
Kategorije: Italija

CRONACA - LA POLIZIA AD ADRANO INCONTRA I BAMBINI DELLA COMUNITÀ PARROCCHIALE

CRONACAOGGI - 55 min 32 sek ago
ADRANO, Catania – Ieri ad Adrano, personale del Commissariato P.S. Distaccato di Adrano in collaborazione con la Parrocchia San Paolo di Adrano ha organizzato una messa, con la partecipazione di tutti i bambini del quartiere popolare, presso la parrocchia, dove alla fine della celebrazione eucaristi.....
Kategorije: Italija

APPUNTAMENTI - AL LEONARDO DA VINCI DI CATANIA IL MEMORIAL “ARTURO VOLCAN”, UNA GRANDE FESTA DI SPORT

CRONACAOGGI - 55 min 32 sek ago
CATANIA - Una mattinata di sport. Di basket e di sano divertimento. Tutti in campo per ricordare Arturo Volcan, indimenticato istruttore di minibasket scomparso nel 2007. Il Memorial “Arturo Volcan” anche quest’anno ha fatto centro. La kermesse, giunta alla IX edizione, è stata organizzata dalla Pol.....
Kategorije: Italija

APPUNTAMENTI - SI INAUGURA DOMANI AL CENTRO "LE CIMINIERE" DI CATANIA "SPOSAMI", IL 12° SALONE DEL MATRIMONIO E DELLA CASA

CRONACAOGGI - 55 min 32 sek ago
CATANIA - Keep Calm per futuri sposi disperati, disorientati, senza tempo per organizzare le proprie nozze e arredare casa. C’è "Sposami", il 12° Salone del Matrimonio e della Casa, una “guida” pratica, utile, bella, spettacolare; è un grande “show”, un contenitore di aziende, idee, novità, tend.....
Kategorije: Italija
Syndicate content