Italija

Serie A al via, ecco come vedere le partite su Dazn (e riuscire a risparmiare qualcosa)

Corriere.it - 5 ur 7 min ago

Serie A al via, ecco come vedere le partite su Dazn (e riuscire a risparmiare qualcosa)

Con Lazio-Napoli il 18 agosto alle 20.30 debuttano le partite in streaming in esclusiva anche in Italia. Sky propone degli sconti, ma bisogna sapersi districare nella giungla delle offerte

Kategorije: Italija

Genova, Protezione civile: “Il ponte è crollato nell’alveo del fiume: ora rimuovere i detriti per scongiurare esondazione”

Il Fatto Quotidiano - 5 ur 11 min ago

“Ora la priorità è cercare le eventuali persone che ancora sono sotto le macerie, ma subito dopo inizierà un’altra fase molto critica che è quella di rimuovere questa diga artificiale che si è creata nel torrente Polcevera, e che rappresenta un pericolo concreto per la città”. Così il direttore generale della Protezione civile Agostino Miozzo fa il punto sugli interventi dei prossimi giorni dopo il crollo del ponte a Genova. “I detriti vanno rimossi nei prossimi giorni, non nei prossimi mesi – spiega – perché se dovessero arrivare delle precipitazioni importanti, che in questa zona non mancano, ci potrebbero essere dei rischi per la popolazione”.

L'articolo Genova, Protezione civile: “Il ponte è crollato nell’alveo del fiume: ora rimuovere i detriti per scongiurare esondazione” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Terremoto in Molise, magnitudo 4.7 Protezione Civile: «Nessun danno»

Corriere.it - 5 ur 14 min ago

 «Nessun danno»

Le scosse più forti nella zona di Termoli ma il fenomeno è stato avvertito anche in Irpinia e in Puglia. Epicentro a Montecilfone, provincia di Campobasso

Kategorije: Italija

Colpo di scena: il Tar dice no al referendum sulla separazione

Il Gazzettino.it - 5 ur 22 min ago
VENEZIA - Colpo di scena nella lunga vicenda del referendum di separazione tra Venezia e Mestre: non potrà essere celebrato. Con una sentenza depositata martedì mattina, il Tar del...
Kategorije: Italija

Maicol, una morte avvolta dal mistero: «Aiutateci a ricostruire le ultime ore»

Il Gazzettino.it - 5 ur 22 min ago
LENTIAI - Maicol aveva paura, temeva per la sua vita. La 22enne originaria di Quero trovata morta nella sua abitazione di Lentiai il 26 gennaio 2016, stroncata da una patologia congenita al cuore, si...
Kategorije: Italija

CRONACA - CONFCOOPERATIVE, AD ACI CASTELLO STAMATTINA ASSEMBLEA REGIONALE, GAETANO MANCINI ELETTO PRESIDENTE DEL COMITATO TERRITORIALE DI CATANIA

CRONACAOGGI - 5 ur 22 min ago
ACI CASTELLO, Catania - Sarà Gaetano Mancini a guidare il nuovo comitato territoriale catanese di Confcooperative, eletto stamattina durante l'assemblea regionale per le cooperative della provincia di Catania: "Dobbiamo guardare al domani attraverso quello che possiamo fare oggi, senza inutili perdi.....
Kategorije: Italija

Napoli, gettano anziano in un cassonetto e postano filmato su Facebook, identificati 4 giovani: «Ci annoiavamo»

Ilmessaggero.it - 5 ur 22 min ago
Identificati i quattro giovani che nei giorni scorsi hanno afferrato un anziano disabile per scaraventarlo in un cassonetto dei rifiuti nella zona di Fuorigrotta a Napoli. La scena era stata...
Kategorije: Italija

Ponte Morandi, il procuratore capo di Genova: “Il crollo? Non è stata una fatalità ma un errore umano”

Il Fatto Quotidiano - 5 ur 25 min ago

“Non è stata una fatalità, ma un errore umano” a provocare il crollo del ponte a Genova. Così il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi ha risposto ai giornalisti al termine di un sopralluogo nella zona del ponte. La Procura ha aperto un fascicolo per disastro colposo e omicidio plurimo. “Noi dobbiamo rispondere a un asola domanda: perché è successo? – ha detto il magistrato – Questo è il nostro compito e per farlo faremo tutto quello che è necessario”.

L'articolo Ponte Morandi, il procuratore capo di Genova: “Il crollo? Non è stata una fatalità ma un errore umano” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Milan, arrivano Castillejo e Laxalt (e Lapadula viene riscattato dal Genoa)

Corriere.it - 5 ur 28 min ago

Milan, arrivano Castillejo e Laxalt (e Lapadula viene riscattato dal Genoa)

Leonardo è a Valencia per definire con il Villarreal l’operazione che prevede il passaggio in prestito oneroso con obbligo di riscatto per 18 milioni per l’esterno spagnolo

Kategorije: Italija

Ponte Morandi, Di Maio: “Responsabile è Autostrade per l’Italia, si dimettano i vertici. Gestione può passare allo Stato”

Il Fatto Quotidiano - 5 ur 31 min ago

“I responsabili hanno un nome e un cognome e sono Autostrade per l’Italia. Dopo anni che si è detto che le cose dai privati sarebbero state gestite molto meglio, ci troviamo con uno dei più gradi concessionari europei che ci dice che quel ponte era in sicurezza. Queste sono scuse. Autostrade deve fare la manutenzione e non l’ha fatta. Prima di tutto si dimettano i vertici“. A dirlo, il ministro e vicepremier Luigi Di Maio, intervistato da Giovanna Reanda su Radio Radicale.

L'articolo Ponte Morandi, Di Maio: “Responsabile è Autostrade per l’Italia, si dimettano i vertici. Gestione può passare allo Stato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Crollo Ponte Morandi, nessuno pagherà. L’Italia crolla, ma gli italiani dove sono?

Il Fatto Quotidiano - 5 ur 41 min ago

Nessuno pagherà per quel che è successo a Genova e per quel che accade, o è già accaduto o ancora accadrà nel resto d’Italia.

Nessuno pagherà perché se dovesse esserci un conto da pagare un buon numero di governanti e un altrettanto cospicuo numero di elettori dovrebbero essere messi in fila per chiedere conto delle proprie responsabilità.

Nessuno pagherà perché è solo una minoranza, e nemmeno tanto cospicua, a vedere la realtà che è: abbiamo costruito tanto e male. Abbiamo sporcato ogni pezzetto possibile di terra, tombato ogni crosta visibile, tagliato ogni albero che si frapponesse a noi.

La ruspa, il braccio meccanico oggi simbolo politico di Matteo Salvini, è nel nostro cuore dagli anni sessanta. Sbancare, e poi sbancare e poi sbancare.

L’Italia sta crollando ma gli italiani dove sono? Perché se è vero che i ponti sono marci, le strade bucate, i costoni infragiliti dalle frane, tutto l’altro costruito, un grande dente cariato, di qualcuno sarà.

Siamo giunti alla soglia di quasi tre vani a testa e ancora non ci fermiamo col cemento. Abbiamo milioni di metri quadrati di abitazioni disabitate e ogni giorno sorgono nuovi cantieri per erigere nuove brutture e allineare l’orribile al vecchio cadente.

La prova che il nostro amore per la conservazione e la manutenzione, per il rispetto del bello, per la tutela del paesaggio per la cura dell’aria è pari a quella di chi, governando, ipotizza sempre nuove opere lasciando le vecchie incomplete, storte, sbriciolate, è tra queste macerie e ci porta il conto.

Chi governa conosce i gusti dei propri elettori, come le mamme quando portano i figlioletti dal gelataio. Perciò lasciano che l’Italia vada in rovina, perciò non hanno tempo e modo e voglia di fermare il degrado. Noi elettori siamo il motore irresponsabile, la spinta che fa dire a chi conquista il potere di continuare sulla strada storta. Quanti di voi sanno se la propria città ha un piano urbanistico vigente? Uno su mille, e manco pure. E quanti di voi sanno quanto cemento l’amministrazione comunale ha previsto per tacitare le tante coscienze sporche? Uno su un milione. La prova? Prego: uscite dalla stanza per un momento, affacciatevi dal balcone e clic. Fate per una volta una foto utile, invece delle solite stupidaggini (già mi stanno arrivando auguri idioti di buon Ferragosto)  e postatela qui sotto. Fotografate ciò che vedete, ciò che è tra di voi. Capiremo quanti tra noi si affacciano su una pineta, quanti sul mare, quanti su una strada larga e pulita e ben tenuta. Scattate, per un giorno scattate sempre. E mentre scattate però abbiate anche cura di maledire la vostra inerzia, di combattere la vostra pigrizia, di domandarvi: e io dove ero?

Io e voi, tanti di voi, ce ne fottiamo, semplicemente. Alla maggioranza di noi elettori non frega niente sapere se sono quattromila o seimila i binari morti, se mille paesi stanno per morire, se le frane incombono sulle nostre stesse teste.

Chi è stato al governo vi conosce meglio di ciò che pensate. E quando, non molti anni fa, si propose la vergogna del ponte sullo Stretto, un’opera faraonica che avrebbe unito due coste bucate, scellerate, infragilite dalle lesioni o solo incompiute, ricordate il risultato elettorale? Quanti di voi hanno votato quel governo, quanti hanno chiesto anche condizionando il proprio voto di completare prima tutte le opere incomplete, cadenti o solo pericolose? Quanti?

E quanti a Genova sanno che si stanno spendendo cinque miliardi, che arriveranno ad otto, per bucare le spalle della città con il cosiddetto terzo valico mentre il piano inclinato verso il mare è un susseguirsi di superfetazioni edilizie, di palazzi che si affacciano sulle strade, di strade che arrivano in salotto.

Nessuno pagherà semplicemente perché in molti dovremmo pagare.

E se ci sarà qualcuno, che per sventura o per pura statistica, verrà condannato, beh sappiate che quella condanna non ci farà divenire innocenti.

L'articolo Crollo Ponte Morandi, nessuno pagherà. L’Italia crolla, ma gli italiani dove sono? proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija

Perché si festeggia Ferragosto?

Corriere.it - 5 ur 50 min ago

Perché si festeggia Ferragosto?

Lo festeggiamo con gite fuori porta e cene in spiaggia con musica e fuochi d’artificio, come a San Lorenzo. Da dove deriva la tradizione del 15 agosto? Come si celebra in Italia e nel resto del mondo? Lo avete chiesto a Google, vi rispondiamo noi

Kategorije: Italija

I vicini sentono la puzza: nella casa Ater c'è un cadavere, è omicidio

Il Gazzettino.it - 5 ur 52 min ago
TRIESTE -  Il cadavere di un uomo, Mauro Vazzano, di 40 anni, è stato trovato oggi, 14 agosto, in una casa Ater del rione di Gretta, al terzo piano dello stabile di via Santi 7. Il...
Kategorije: Italija

Ciclista muore sul colpo urtato da un'auto sotto Monte Berico

Il Gazzettino.it - 5 ur 52 min ago
?VICENZA - Si allunga la striscia di sangue sulle strade del Vicentino. L'ennesima tragedia si è verificata oggi, poco prima delle 12.30, a Vicenza, in viale Risorgimento, a un centinaio...
Kategorije: Italija

Chiedete a Brooklyn

Corriere.it - 5 ur 54 min ago

Chiedete a Brooklyn

Kategorije: Italija

Il Papa prega a piazza San Pietro per Genova 

La Stampa - 5 ur 54 min ago
All’Angelus Francesco prega, chiedendo «conforto, coraggio e serenità», per «quanti sono provati dalla tragedia avvenuta ieri a Genova, che ha provocato vittime e smarrimento nella popolazione» E «mentre affido alla misericordia di Dio le persone che hanno perso la vita, esprimo la mia spirituale vicinanza ai loro familiari, ai feriti, agli sfolla...
Kategorije: Italija

Ponte Morandi, il recupero di un autoarticolato distrutto: le gru in azione spostano la motrice dalle macerie

Il Fatto Quotidiano - 6 ur 1 min ago

Continuano le operazioni di soccorso dopo il crollo del ponte Morandi, a Genova, sulla A10. I vigili del fuoco stanno recuperando auto e camion coinvolti nel crollo per alleggerire le macerie e proseguire con la ricerca di superstiti o vittime. Nel video, il momento in cui i soccorritori spostano grazie alle gru la carcassa di un autoarticolato.

L'articolo Ponte Morandi, il recupero di un autoarticolato distrutto: le gru in azione spostano la motrice dalle macerie proviene da Il Fatto Quotidiano.

Kategorije: Italija
Syndicate content